Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Storia Mazara Calcio
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.

mazara monreale 3 2 gomez 1Dopo le due sconfitte consecutive nel recupero con il Castelbuono e nella gara con il Cus Palermo, il Mazara, new look, ritrova la verve migliore e

vince meritatamente la gara interna contro l’ostico Monreale, avversario di tutto rispetto che al Nino Vaccara non è venuto in vacanza.

Il Mazara ha trascorso una settimana chiacchierata per via dell’interruzione del rapporto con il tecnico Brucculeri, il capitano Palazzo e il vice capitano Licata. Il Neo tecnico canarino non ha ancora avuto il giusto tempo disponibile per impartire ai propri giocatori, il suo nuovo schema di gioco e tatticismi vari.

Ma oggi al Nino Vaccara abbiamo assistito ad un Mazara reattivo che ha disputato un ottimo primo tempo, andando tre volte a segno e sciorinando un bel calcio. I canarini che ancora devono assimilare le indicazioni tecniche di mister Mazzara, sono calati nella ripresa ed il Monreale ne ha approfittato, andando vicino al pareggio.

Negli ospiti assenti l’ex Cristian Giacalone, in fase di recupero dal grave infortunio. Il Mazara si è presentato in campo con Dolenti tra i pali, nel ruolo di difensori centrali, Ciancimino e Baiata, esterno basso destro Grippi a sinistra Sammartano.

In mezzo al campo Sciara, Accetta, cursore di destra Di Mercurio, nella fascia opposta l’indemoniato Gomez, in fase offensiva Rosella (vice capitano) ed il neo capitano Cortese.

La vittoria odierna consente ai canarini di stare attaccati nella zona della griglia Play Off, obiettivo che mister Mazzara si prefigge di conquistare.

MAZARA: Dolenti, Grippi (39°s.t. Russello), Sammartano, Accetta, Baiata, Ciancimino, Di Mercurio, Sciara (44°s.t. Cantavenera), Cortese, Rosella (44°s.t. Maltese), Gomez (28°s.t. Di Simone). In panchina: Keita, Calicetto, Giacalone. All. Massimiliano Mazzara

MONREALE: Ilardi, Filpo, Zangara, Zammitti, Canzoneri, Esposito, Gastone (28°s.t. Nuccio Stefano), Morello, De Luca (16°s.t. Di Giovanni), Russo (19°s.t. Mazzamuto Gabriele), Nuccio Daniele. In panchina: Lo Piccolo, Mazzamuto Salvatore, Tuzzolino, Ioppolo. All Maramaldo

ARBITRO: Michele Giordano della sezione di Palermo

ASSISTENTI: Saverio Francesco Martino della sezione di Ragusa e Filippo Luca Scannella della sezione di Caltanissetta.

MARCATORI: 1°p.t. Gomez (Ma), 10°p.t. Rosella (Ma), 32°p.t. Cortese su rigore (Ma), 45°p.t. Nuccio Daniele su rigore (Mo), 33°s.t. Morello (Mo).

AMMONITI: Grippi (Ma), Accetta (Ma), Cortese (Ma), Zangara (Mo), Esposito (Mo), Morello (Mo), Russo (Mo).

ANGOLI: 7-3 per il Mazara.

RECUPERI: 4 minuti nel primo tempo; 3 minuti nel secondo tempo

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

1° Nemmeno il tempo del fischio iniziale della gara e il Mazara va in vantaggio. Accetta e lesto a servire sulla destra il ben appostato Di Mercurio che effettua un assist in area per Gomez che sfugge ai difensori biancoazzurri e infila in rete la palla dell’1-0. Primo gol per l’attaccante canarino, oggi tra i migliori in campo.

10° La nuova posizione in campo di Rosella gli permette di agganciare la sfera dalla lunga distanza e fa partire una secca e precisa rasoiata che si infila all’angolino basso destro di Ilardi, costretto a prendere la sfera per la seconda volta da dentro la rete. Per Rosella quarto gol in campionato!

13° La difesa ospite rischia il pasticcio. Su un traversone dei canarini, Zammitti appoggia indietro di testa, rischiando di insaccare alle spalle del compagno Ilardi. La palla termina in angolo!

 

14°Il Mazara vicino alla terza rete. Nell’out sinistro dell’area grande di rigore, Gomez semina il panico, supera avversari come birilli e mette un assist sotto rete che a porta sguarnita non viene agganciato da Cortese.

32° Il Mazara segna il terzo gol! Grande sgroppata sulla fascia destra di Grippi che entra in area e nel momento di calciare in porta la sfera viene intercettata e deviata volontariamente da Gastone con un braccio. L’arbitro a pochi passi dall’azione non ha dubbi a decretare il rigore. Sul dischetto va il neo capitano Cortese che realizza, segnando il 7° gol in campionato (10° in stagione). 3-0 per il Mazara.

36° La prima azione pericolosissima del Monreale. Daniele Nuccio entra in area e a pochi passi dalla porta calcia forte costringendo Dolenti alla difficile parata ravvicinata.

40° Dalla fascia destra Rosella lascia partire un lungo cross in area per Cortese che colpisce di testa. Abbranca Ilardi.

45° Azione di ripartenza degli ospiti. Daniele Nuccio entra in area canarina e viene strattonato da Grippi. L’arbitro assegna il rigore che viene calciato e segnato dal capitano Daniele Nuccio.

46° Il Mazara va ancora vicino alla marcatura. Rosella mette in area un pallone che attraversa lo specchio della porta sguarnita, con Cortese che al momento del tiro viene anticipato da un difensore che sventa la seria minaccia.

Il primo tempo finisce dopo 4 minuti di recupero

SECONDO TEMPO

1°s.t. Dalla fascia sinistra Rosella effettua un bel cross per Cortese che di testa manda alto sopra la traversa.

16°s.t. Inizia il festival delle sostituzioni: il Monreale cambia De Luca con Di Giovanni.

19°s.t. Mister Marramaldo cerca di approfittare di un calo dei padroni di casa e cerca di mandare ancora forze fresche in campo, nella speranza di raddrizzare il risultato. Fuori Russo, dentro Gabriele Mazzamuto.

28°s.t. Mister Massimiliano Mazzara, sostituisce Gomez per dare più velocità sulla fascia sinistra ed inserisce Di Simone. Nel Monreale fuori Gastone, dentro Stefano Nuccio.

33°s.t. Il Monreale con Morello sferra in porta un calcio di punizione dal limite che si insacca a fil di palo alla sinistra di Dolenti. 3-2 A questo punto gli ospiti ci credono e mettono in campo tutte le forze disponibili per agguantare il miracoloso pareggio.

36°s.t. Un tiro ravvicinato di Morello fa tremare la retroguardia gialloblu. La palla finisce di poco fuori!

37°s.t. Bell’azione mazarese. Di Mercurio – Rosella costruiscono una bella giocata che finisce in area nei piedi di Di Simone, il suo tiro a volo finisce alto sopra la traversa.

39°s.t. Mister Mazzara riconosce la stanchezza della sua nuova squadra e sostituisce Grippi con Russello per dare più sicurezza nel reparto difensivo.

43°s.t. Sugli sviluppi di un angolo gli ospiti fanno tremare il Mazara, Zammitti raccoglie la sfera al limite d’area e con potenza sferra un tiro che finisce di poco alto sopra la traversa.

44°s.t. Doppia sostituzione nel Mazara. Escono Sciara e Rosella, entrano Cantavenera e Maltese.

La gara finisce dopo i 3 minuti di recupero assegnati dall’arbitro.

(Nella foto di Gianfranco Campisi, l’attaccante Gomez dopo la marcatura al suo primo gol stagionale)

Piero Campisi