Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Storia Mazara Calcio
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.

mazara kamarat 3 0 00149zPer i tifosi del Mazara è stata una “bella” giornata speciale, la squadra del cuore ha vinto giocando bene e hanno conosciuto il dott.

Rodrigo Foresio Cipriani, vice presidente insieme al dott. Franco Scaturro del sodalizio gialloblu, presieduto dal dott. Filippo Franzone. Presentazione prima della gara e grande ovazione riservata al neo vice presidente, spesso in giro per il mondo, che per la prima volta ha assistito ad una gara del suo Mazara. Gli Ultras si sono presentati alla grande, esponendo in segno di grande accoglienza, uno striscione in curva con la scritta “BENVENUTO RODRIGO”. Ovazione e lunghi applausi in tribuna! Mazara calcistica ha esternato una magnifica accoglienza al managing director per il sud europa di Alibaba, la piattaforma on line che conta 450 milioni di buyers cinesi. Parliamo della partita… Mazara e Kamarat si sono affrontate a viso aperto, con gli ospiti molto attenti, guardinghi e pronti nelle ripartenze. Il Mazara è sceso in campo molto concentrato, disputando una grande partita. Prova vincente e convincente! Onore al Kamarat di mister Renato Maggio, squadra formata da ottimi giovani che hanno dato tutto quello che potevano contro un Mazara dal tasso tecnico altamente superiore. I giocatori bianco celesti, prima e dopo la gara hanno applaudito, per l’accoglienza sportiva, la tifoseria mazarese che ha meritatamente ricambiato. Bello vedere una squadra che nonostante la pesante sconfitta è uscita dal Nino Vaccara a testa alta, tra gli applausi. Onore alla società e ai calciatori del Kamarat! Con la gara odierna i canarini in una settimana hanno disputato tre gare, tra campionato e coppa Italia. Finalmente si è vista una squadra che ha espresso ottime geometrie di gioco, azioni a ripetizione con pochi errori e tanti conclusioni in fase offensiva che avrebbero potuto premiare i padroni di casa con un punteggio finale più vistoso. I gialloblu hanno dimostrato una notevole ripresa nel gioco e hanno dimostrato migliore condizione fisica. Il lavoro di mister Brucculleri inizia a dare i suoi frutti! Con questa vittoria casalinga i gialloblu vanno ad occupare la quarta posizione in classifica. In cinque giornate di campionato hanno subito 2 reti segnandone 5.MAZARA: Di Carlo, Grippi (46°s.t. Sammartano), Di Mercurio, Palazzo, Licata, Ciancimino (43°s.t. Acquaviva), Gomez (40°s.t. Calicetto), Sciara, Cortese (48°s.t. Ansaldi), Rosella (27°s.t. Seckan), Favero. A disposizione: Keita, Sammartano, Ms Bah..

KAMARAT: Demiere, Mangiapane, Reina Vincenzo, Lanza (43°p.t. Ehonia), Arcieri, Reina Vincenzo, Monreale, Scrudato (16°s.t. Di Marco/30°s.t. Di Piazza), Giammanco (35°s.t.Schifano), Vaccaro, Lio (12°s.t. Picone). A disposizione: Ingravidi, Vasile.

ARBITRO: Gianluca Livigni di Palermo.

ASSISTENTI: Manfredi Canale e Giuseppe La Monica di Palermo

RETI: 10°p.t. Cortese, 25°s.t. Rosella, 33°s.t. Palazzo su rigore

AMMONITI: Cortese (M), Lanza (K), Scrudato (K), Vaccaro (K), Lio (K).

ANGOLI: 5-2 per il Mazara

RECUPERI: 1 minuto nel primo tempo; 3 minuti nel secondo tempo

NOTE: Prima dell’inizio della gara la società del Mazara ha ufficialmente presentato il vice presidente dott. Rodrigo Foresio Cipriani alla tifoseria. Al neo vice presidente è stata consegnata una maglia gialloblu con il numero 1 e il nominativo.

 

LA CRONACA

PRIMO TEMPO

3° Rosella dalla sinistra effettua un cross in area, Gomez non arriva a colpire la sfera.

5°Angolo battuto da Licata, la palla arriva alta in area, si alza più di tutti Ciancimino che costringe Demiere ad una difficile parata con la conseguente deviazione in angolo.

6° Il Mazara si porta in vantaggio con Cortese ma l’arbitro incredibilmente non convalida.

10° Il Mazara ha iniziato la gara costringendo gli ospiti a soffrire nella propria metà campo e arriva il gol. Ottimo servizio di Di Mercurio che mette in condizioni il bomber Cortese ad agganciare al limite d’area il pallone, superare l’avversario e battere il bravo Demiere.

15° Bravo Cortese con le spalle alla porta a proteggere il pallone e a servirlo a Favero che tira in porta. Ancora una volta Demiere ci mette una pezza.

17° Il Mazara potrebbe raddoppiare ma sulla sua strada trova un prodigioso Demiere che si oppone alla grande con due parate in pochi secondi sui rispettivi tiri di Rosella e Cortese.

31° Dalla sinistra Gomez serve al limite d’area Rosella che calcia di prima intenzione con la palla che supera di poco la traversa e finisce fuori.

41° Gomez effettua un tiro cross la palla finisce tra le braccia di Demiere.

43° Prima sostituzione della gara effettuata dagli ospiti. Mister Renato Maggio cambia Lanza e inserisce Heonia per dare più velocità alle azioni offensive.

44° Pericoloso cross del nuovo entrato Heonia, nessuno dei compagni arriva puntuale e Di Carlo abbranca la palla.

La gara finisce con un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO

La gara inizia con il Mazara proiettato all’attacco. 3°s.t. I canarini usufruiscono un calcio di punizione sulla destra della tre quarti ospite. Alla battuta va capitan Palazzo che sfiora di poco la traversa. Palla fuori!

7°s.t. Gomez serve Favero ben appostato in area, il centrocampista in mezza girata calcia in porta, il tiro finisce alto.

12°s.t. Nel Kamarat esce Lio entra Picone.

13°s.t. Ennesima azione offensiva dei canarini. Ciancimino serve un ottimo pallone sulla sinistra per Di Mercurio, il giocatore aggancia, entra in area e lascia partire un forte tiro respinto da Demiere.

16°s.t. Altro cambio nei bianco azzurri. Esce Scrudato ed entra Di Marco.

17°s.t. Di Carlo sventa una minaccia, anticipando in uscita il pericoloso Heonia.

25°s.t. Raddoppio del Mazara. Sciara serve ottimamente Rosella che dall’out destro dell’area grande di rigore, lascia partire un forte diagonale che si insacca alla destra dell’incolpevole Demiere. Gran gol!

27°s.t. Il Mazara sostituisce Rosella con Seckan.

30°s.t. Il Kamarat richiama in panchina il numero 21 Di Marco. Al suo posto Di Piazza.

33°s.t. Slalom in area di Grippi che viene steso a terra da Sergio Reina. L’arbitro a due passi dall’azione non ha dubbi e assegna il calcio di rigore per il Mazara. Sulla battuta va capitan Palazzo che spiazza Demiere. 3-0!

35°s.t. Sostituzione nel Kamarat. Fuori Giammanco dentro Schifano.

40°s.t. Di Carlo anticipa Heonia, evitando danni maggiori.

42°s.t. Dalla sinistra dell’area piccola di rigore Palazzo serve il ben appostato Cortese che calcia di prima intenzione con la palla che finisce di poco al lato alla destra del portiere.

43°s.t. Nel Mazara esce Ciancimino ed entra Acquaviva.

L’arbitro assegna 3 minuti di recupero.

46°s.t. I gialloblu sostituiscono Grippi, applauditissimo, al suo posto entra Sammartano.

48°s.t. Grande ovazione per El Matador Cortese che lascia il campo, al suo posto entra il giovane Ansaldi.

Al triplice fischio finale grandi applausi per i 22 uomini in campo che hanno onorato il match.

(Nella foto di Gianfranco Campisi, il goal di Rosella)

Piero Campisi