Assign modules on offcanvas module position to make them visible in the sidebar.

Storia Mazara Calcio
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.
Mazara Calcio A.S.D.

Mazara Parmonval 0 0 23 Apr 2017 00095Nell’ultima gara casalinga stagionale del Mazara al Nino Vaccara, penultima di campionato, i canarini, nonostante

abbiano creato tante occasioni da rete, non sono riusciti a scardinare le barricate della Parmonval. I palermitani hanno preferito giocare una partita difensivistica con ripartenze improvvise. Gli ospiti chiusi a riccio nella propria metà campo per quasi tutti i novanta minuti, hanno preferito non rischiare e cercare di uscire indenni da questa difficile gara. Avere conquistato un punto a Mazara per i palermitani assume un significato di classifica che li fa ben sperare per la prossima gara di campionato che i mondelliani giocheranno in casa con l’Atletico Campofranco. Per il Mazara è stata un occasione persa, una vittoria avrebbe allontanato ulteriormente i gialloblu dalla griglia play out. Il risultato di parità 0-0 continua a fare stare le due squadre appaiate a 38 punti in classifica, con il Mazara favorito nello scontro diretto, avendo vinto la gara di andata. Il Mazara chiuderà il campionato mercoledi 26 aprile a Custonaci contro la Riviera Marmi, gara difficile che i mazaresi dovranno assolutamente vincere per evitare di disputare i play out. AI punti i gialloblu avrebbero meritato la vittoria per la gran mole di gioco sviluppata e non riuscita a concretizzare sotto porta. Diverse le occasioni da gol, con Bettini, Rosella, Agate, Gomez, Licata, Grippi. Ottimo il portiere Tarantino che in diverse occasioni è stato prodigioso. La Parmonval è stata pericolosa solo in due occasioni create e sciupate da Messina, stregato dal portiere Di Carlo.

MAZARA : Di Carlo, Grippi, Criscito (34°st Sertass), Palazzo, Di Mercurio, Licata, Gomez, Lamarana (27°st Giordano), Agate (14°st Lo Coco), Rosella Bettini. A disp. Polessi, Sciara, Tinaglia, Impeduglia. All. Giacomo Modica.

PARMONVAL: Tarantino, La Mattina, Grillo, Cardovino (14° pt Sposito), Zammiti, Mancuso, Cipolla, Caronia, Lentini (44°st Sidoti), Rappa, Messina. A disp. Militello, Garofalo, Gambino, Causa, Abbate. All. Giuseppe Petitto.

ARBITRO: Fabrizio Arcidiacono di Acireale

ASSISTENTI: Massimo Falsone di Acireale e Francesco Davide Bonaccorso di Catania

AMMONITI: Bettini (M), Gomez (M), Palazzo (M), La Mattina (P), Tarantino (P), Rappa (P), Cipolla.

ANGOLI: 6-4 Per il Mazara

RECUPERI: 4 Minuti nel secondo tempo

NOTE: Prima dell’inizio della gara è stato osservato un minuto di raccoglimento in memoria del ciclista Michele Scarponi.

SPETTATORI: 1400 circa 

(Nella foto di Gianfranco Campisi, la grande fase di attacco del Mazara)

Piero Campisi