Eccellenza: 8° Giornata. Le decisioni del Giudice Sportivo

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETÀ

AMMENDA

Euro 700,00 PRO FAVARA

Per presenza indebita di persone non identificate, ma riconducibili alla Società, nello spiazzo antistante gli spogliatoi ed all’interno degli stessi, alla fine del primo tempo; in particolare, due delle suddette, dopo essersi indebitamente introdotte all’interno dello spogliatoio degli ufficiali di gara, assumevano grave contegno minaccioso nei confronti degli stessi ed offensivo ed aggressivo nei confronti dell’arbitro, desistendo solo dopo l’intervento delle Forze dell’Ordine e ritardando l’inizio del secondo tempo; i suddetti soggetti anche a fine gara sostavano negli spazi antistanti gli spogliatoi rendendo non agevole il raggiungimento dell’autovettura della terna nonostante la presenza delle Forze dell’Ordine.

Euro 350,00 MAZARA CALCIO

Per manifestazioni di intemperanza, da parte di propri sostenitori, nei confronti di un A.A., altresì attinto da sputi.

Euro 50,00 GERACI
Per mancato adempimento ai propri compiti di addetto al servizio d’ordine da parte di persona incaricata.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 5/11/2018

SCARCELLA GIUSEPPE (DATTILO NOIR)

Per proteste nei confronti dell’arbitro:

COCO LUIGI (GERACI)

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

CUTAIA PIETRO (NUOVA CITTA’ DI CACCAMO)
ACCARDO ALBERTO (MAZARA CALCIO)
CAMMARERI ALESSANDRO (MARSALA 1912)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER TRE GARA/E

ALU MATTIA MARIA
Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti dell’arbitro a fine gare

SPINA GABRIEL

Per contegno irriguardoso ed offensivo nei confronti degli ufficiali di gara, alla fine della stessa. (Rapporto A.A.)

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

BISOGNO MATTERO (ALBA ALCAMO)

MALTESE SALVATORE (LICATA CALCIO)

Condividi